Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti a scopi statistici. 

Per saperne di più o negare il consenso a tutti od ad alcuni cookies leggi la Privacy Policy Completa

Premendo il tasto acconsenti all'uso dei cookies

CADdy++ Meccanica - Le caratteristiche

db auto11

Per la seconda dimensione

  • db Bohrmaschinen-Halter_mit_Absaugvorrichtung041completa integrazione ed associazione tra tavole di disegno 2D e modelli 3D
  • progettazione parametrica non vincolante, ma funzionale alle necessità ed applicabile anche a elaborati 2D preesistenti
  • compatibilità piena con formati di comunicazione standard 2D e 3D e recupero garantito di ogni archivio storico
  • le stesse complete funzionalità 2D sia per la produzione e la modifica delle tavole di disegno che per la definizione dei contorni nella modellazione 3D
  • quote, tratteggi e annotazioni di disegno completamente associativi.
  • gestione automatica delle scale per l’esecuzione di tavole di disegno multiscala senza necessità di modifica dei singoli parametri
  • tecnica di separazione oggetti per componenti, gruppi, particolari e livelli
  • gestione delle parti e dei gruppi di componenti con collegamento via ODBC con ogni sistema PDM e/o ERP aziendale e produzione automatica di distinte basi
  • db Bohrmaschinen-Halter_mit_Absaugvorrichtung111segni ed annotazioni intelligenti ed associative: finitura superficiale, tolleranze di forma e posizione, indicatori di riferimento, saldature, tabelle di foratura, tabelle di tolleranza, elenco parti, ecc.
  • calcoli geometrici di volumi, aree superficiali, baricentri, perimetri, momenti ed assi di inerzia baricentrici o secondo un qualsiasi sistema di coordinate
  • librerie parametriche di componentistica normalizzata liberamente ampliabili con anteprima grafica dinamica
  • librerie di simboli ampliabili con selezione da anteprima grafica dinamica
  • disegni ibridi con integrazione di immagini pixel e possibilità di vettorializzazione interattiva.

 

Per la terza dimensione

  • phoca thumb_l_medicaltrasformazione di disegni esistenti in modelli tridimensionali parametrici
  • modellazione sia parametrica (featurebased) che diretta
  • libreria utente di features e varianti parametriche
  • generazione di solidi da elaborazioni di corpi elementari o estrusioni e rivoluzioni di superfici e contorni 2D lungo profili lineari, spigoli, poligonali 3D, solidi cavi, solidi multiprofilo di raccordo, eliche, ecc.
  • modellazione multisolido per la progettazione contestuale di più oggetti in un assieme
  • definizione libera delle proprietà di visualizzazione (materiale, colore, ombreggiatura, trasparenza) di ciascun oggetto 3D e definizione di punti luce per l’illuminazione d’ambiente
  • viste e sezioni associative nel disegno direttamente ed automaticamente derivate dal modello tridimensionale o da altre viste esistenti
  • viste di dettaglio e parziali associative
  • montaggio intuitivo con vincoli parametrici e simulazione di cinematismi sui gradi di libertà rimasti
  • gestione delle parti e di gruppi meccanici
  • funzionalità di rendering per rappresentazioni fotorealistiche.

 

Per ridurre la quarta: il tempo

  • db Auto11interfaccia utente semplice e ottimizzata per avere il minor numero di icone a video, minori click, minori spostamenti del mouse
  • comandi sensibili al contesto, per avere più potenza in un solo comando
  • personalizzazione di icone e tastiera, perché ognuno possa velocizzare il programma a suo modo
  • menu utente contestuali
  • richiamo diretto dei comandi associati al riconoscimento di movimenti del mouse
  • piena compatibilità con i "mouse 3D" 3Dconnexion per una migliore ergonomia di lavoro 
  • gestione centralizzata di librerie, formati standard, prototipi, file di parametri, ecc. per garantire uniformità e rispetto degli standard aziendali.
  • parametricità solo quando serve, per non dover introdurre dati inutili quando non ce n’è bisogno.

 

I motivi per scegliere CADdy

  • Impianto-ITACADIntegrazione 2D e 3D: non due prodotti o due interfacce utente differenti ma un unico ambiente uniforme di lavoro.
  • Progettazione multi oggetto: non più ambienti separati per la generazione di una parte, una tavola, uno schizzo o un assieme.
  • Prodotto multilivello e con licenze flottanti in rete: poter adattare gli investimenti alle effettive esigenze senza rinunciare alla compatibilità dei dati o alla loro disponibilità dove serve, quando serve.
  • Aderenza agli standard di mercato: DWG/DXF AutoCAD®, SAT ACIS®, STL, STEP, IGES, Pro\E®, VDAFS, AutoCAD Inventor®, CATIA®.
  • Strumento orientato specificatamente alla progettazione meccanica: non un prodotto generalistico adattato.
  • Semplicità di apprendimento ed utilizzo: chiunque può imparare in tempi brevi senza ausilio di corsi di formazione estensivi.
  • Formazione ed assistenza anche via Internet: direttamente sulla tua postazione
  • Parametricità sia in 2D che in 3D applicabile anche a posteriori: una disponibilità di potenza, non un obbligo di utilizzo.

 

Publish the Menu module to "offcanvas" position. Here you can publish other modules as well.
Learn More.